In che modo il CBD influisce sul Sistema Endocannabinoide?

Il CBD, o cannabidiolo, è un composto presente in natura che si trova nelle piante di cannabis. 

Esperti hanno scoperto che il CBD può influenzare l’ECS potenziando il sistema in tre modi diversi. Un modo in cui il CBD fa questo è impedire all’enzima FAAH nell’ECS di abbattere alcuni endocannabinoidi.

 Questo processo può aiutare a prolungare la vita degli endocannabinoidi anandamide e può portare a un risultato più efficace ed efficace quando si lega ai recettori. 

Un secondo modo in cui il CBD potrebbe potenzialmente funzionare con l’ECS è interagendo con gli altri recettori non identificati all’interno del sistema.

 Poiché la ricerca ha scoperto solo due recettori dei cannabinoidi, ci sono potenzialmente altri recettori interessati dal CBD.

 Il terzo modo in cui il CBD influenza l’ECS è imitando gli endocannabinoidi legandosi ai recettori che inviano segnali alle cellule del corpo per creare uno stato di omeostasi. 

Il CBD interagisce spesso con altri recettori nel corpo.

Tieniti aggiornato sui benefici del cbd.

Iscriviti alla nostra newsletter.