Effetti dei Cannabinoidi

I cannabinoidi esercitano i loro effetti interagendo con specifici recettori dei cannabinoidi presenti sulla superficie delle cellule.

Questi recettori si trovano in diverse parti del sistema nervoso centrale e i due principali tipi di recettori dei cannabinoidi nel corpo sono CB1 e CB2.

Nel 1992 è stata scoperta una sostanza presente in natura nel cervello che si lega al CB1, chiamata anandamide.

Questa sostanza chimica simile ai cannabinoidi e altre che sono state successivamente scoperte sono chiamate endocannabinoidi.

Gli effetti dei cannabinoidi dipendono dall’area cerebrale coinvolta. 

Gli effetti sul sistema limbico possono alterare la memoria, la cognizione e le prestazioni psicomotorie; gli effetti sulla via mesolimbica possono influenzare le risposte di ricompensa e piacere e anche la percezione del dolore può essere alterata.