FAQ

HAI SICURAMENTE DOMANDE SUL CBD IN GENERALE.

Il cannabidiolo è un composto estratto dalla canapa che può avere notevoli benefici per la salute, sia per le diverse problematiche legate al derma. l’Organizzazione Mondiale della Sanità lo considera sicuro, non crea dipendenza e non presenta effetti collaterali. Inoltre, il CBD attualmente è legale in tutti i paesi europei.
Il CBD inizia ad essere ampiamente utilizzato come supporto da persone che segnalano un impatto positivo su ansia, qualità del sonno, infiammazione e dolore [la ricerca scientifica è in corso con risultati preliminari molto promettenti, vedere la sezione successiva].
In cosmetica, il cannabidiolo è noto per nutrire la pelle, proteggere dall’ossidazione e togliere infiammazione regolare il sebo e rimediare i danni causati dall’esposizione solare. In breve, il CBD è l’ingrediente perfetto per lo sviluppo di creme e cosmetici naturali.

La ricerca sul CBD è solo all’inizio. Fino a poco tempo, il mondo medico pensava davvero che il THC [il composto responsabile dell’effetto “alto” della marijuana] fosse responsabile dei benefici medici della Cannabis Sativa L. Ma alcuni medici hanno riscoperto la canapa e il CBD alcuni anni fa negli Stati Uniti. Con la crescente popolarità del CBD e i grandi investimenti da parte delle aziende agricole e farmaceutiche, la ricerca scientifica è attualmente in pieno svolgimento. In pochi anni avremo una completa comprensione di come il CBD influisce su diverse condizioni. Ecco alcune letture interessanti su ciò che sappiamo finora:
•«CBD: cosa sappiamo e cosa no» [Harvard Health, Peter Grinspoon, MD – 2018]
https://www.health.harvard.edu/blog/author/pgrinspoon
• «CBD: una revisione critica» [Organizzazione mondiale della sanità, Comitato di esperti – 2018]
https://www.who.int/medicines/access/controlled-substances/CannabidiolCriticalReview.pdf

Un gruppo di esperti dell’OMS ha raccolto tutte le conclusioni della ricerca sul CBD in questo
rapporto di giugno 2018: «CBD: una revisione critica» [Organizzazione mondiale della sanità,
Comitato di esperti – 2018] .
Sono giunti a questa conclusione molto incoraggiante:
[…] Negli esseri umani, il CBD non mostra effetti indicativi di alcun potenziale di abuso o
dipendenza.
Il CBD è stato dimostrato come un trattamento efficace dell’epilessia in diversi studi clinici, con un
prodotto CBD puro (Epidiolex®), dopo l’approvazione nel 2018 negli Stati Uniti, l’Epidiolex è stato
approvato anche in Europa. La Commissione Europea ha infatti autorizzato l’immissione in
commercio del farmaco per l’uso come terapia delle crisi epilettiche associate alla sindrome di
Lennox-Gastaut (LGS) o alla sindrome di Dravet nei pazienti di età pari o superiore ai 2 anni.
Ci sono prove che il CBD può essere un trattamento utile per una serie di altre condizioni mediche.
Il CBD è generalmente ben tollerato con un buon profilo di sicurezza.
Diversi paesi hanno modificato i propri controlli nazionali per accogliere il CBD come
medicinale. Ad oggi, non ci sono prove di eventuali problemi di salute pubblica associati all’uso del
CBD, che è quindi da considerarsi sicuro.

La canapa e la marijuana sono piante della stessa famiglia: Cannabis Sativa L. La principale differenza tra loro è che la marijuana contiene THC, un composto psicoattivo che fa sentire le persone su di giri, mentre la canapa no.
Di conseguenza:
•La canapa, definita come specie di Cannabis Sativa L. contenente meno dello 0,2% di THC, è stata legale e ampiamente coltivata per secoli. L’industria alimentare, edile e tessile lo utilizza da decenni.
•La marijuana, definita come specie di Cannabis Sativa L. contenente più dello 0,2% di THC, ha effetti psicoattivi ed è classificata come un narcotico.
In B-Pharma Group, estraiamo il CBD esclusivamente da varietà di canapa coltivate in GACP, registrate e autorizzate nell’Unione europea.

Oltre alle sue proprietà di benessere, prevediamo che la canapa acquisirà slancio nei prossimi anni. Il motivo è semplicemente che questa pianta può essere utilizzata per un’ampia gamma di applicazioni. Ed è altamente versatile, facile da coltivare, non necessita di molta acqua ed è meno intensiva per le risorse idriche. La canapa era stata dimenticata durante il ventesimo secolo soprattutto perché alcune lobby (cotone, plastica) avevano paura di perdere la loro egemonia.
Tra le altre, la canapa ha le seguenti applicazioni:
•isolamento: la canapa ha proprietà molto migliori della lana minerale o di qualsiasi altra fibra naturale
•cibo: i semi di canapa sono spesso definiti «molto nutrienti» e l’olio di canapa è estremamente gustoso
•tessili: la canapa è considerata una «super fibra» ambientale

In B-Pharma Group estraiamo il CBD da varietà di canapa registrate ed autorizzate rimuovendo tutte le tracce rimanenti di THC. Di conseguenza i nostri prodotti sono completamente legali in tutti i paesi europei.
Perso? Scorri fino ad alcuni paragrafi sopra per capire le differenze tra canapa, marijuana e Cannabis Sativa L.!

In effetti, sosteniamo un mondo veramente «0-THC» . E pensiamo che sia davvero importante. Perché? Due ragioni:
Test antidroga – Come spiegato in precedenza, la canapa non contiene quasi nessun THC. Le norme europee definiscono lo 0,2%. Di conseguenza, la maggior parte dei prodotti di CBD sul mercato possono contenere solo tracce di THC. Sebbene tali dosi siano generalmente sicure, non bisogna dimenticare che il THC è ancora severamente vietato e di conseguenza la maggior parte delle persone non vuole correre alcun tipo di rischio legale. B-Pharma Group è l’unica opzione sul mercato europeo che supera in sicurezza i test THC.
L’italia è un mercato importante per B-Pharma Group è anche l’ultimo paese in Europa a mantenere un quadro molto particolare sul CBD.
La legge italiana autorizza solo prodotti cosmetici CBD privi di THC. La certificazione senza THC di B-Pharma Group offre ai nostri clienti la massima tranquillità.

Il CBD è stato rimosso dall’elenco delle sostanze proibite dall’AMA agenzia mondiale antidoping alla fine del 2017, mentre il THC rimane severamente proibito .
Da allora, alcune federazioni hanno consigliato ai loro atleti di ridurre il loro uso di droghe regolari a favore dell’alternativa naturale proposta dal CBD : NBA, MMA e altri a venire. Si dice che gli atleti usino il CBD per alleviare il dolore e contro l’infiammazione e l’ansia.
Secondo le loro testimonianze, il CBD ha il vantaggio di non presentare quasi nessun effetto collaterale né alcuna dipendenza rispetto ai normali trattamenti medici.
I prodotti B-Pharma Group sono certificati senza THC quindi possono essere utlizzati da tutti atleti compresi. Sono conformi ai requisiti AMA-WADA e possono essere utilizzati dagli tutti gli atleti.

Se non sai da che prodotto cominciare, la cosa migliore è visitare la nostra categoria shop qui  è l’opzione più versatile per provare i nostri prodotti a base di CBD, come la linea Byloen oppure linea Petty-Care.
Per saperne di più: Si prega di notare che i nostri prodotti non sono medicinali e non sono destinati a curare alcuna condizione medica specifica. Inoltre, non siamo qualificati per fornire alcun consiglio medico. Se hai domande specifiche e particolari sui nostri prodotti, non esitare a contattarci!

Offriamo piena trasparenza nella composizione dei nostri prodotti. Di seguito puoi trovare i risultati delle nostre analisi di laboratorio di terze parti.
•Creme – certificato senza THC
•Siero – certificato senza THC